Privacy Policy

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Potrebbe esser necessario o utile inviare dei comandi in remoto ad una macchina Linux, senza che ci venga chiesta la password di questa.

Logicamente la password per l'utente che ci interessa esiste, ma la possiamo passare utilizzando la chiave ssh pubblica del server sorgente autorizzandolo a prescindere.

Prima di tutti generiamo la chiave SSH (se non c'è sul server sorgente)

#/usr/bin/ssh-keygen -t rsa ( Server sorgente)

Viene generato un file: id_rdsa.pub.

prendiamo il contenuto di questo file e lo copiamo in un file della cartella $USER/.ssh dell'utente ( in genere root visto che dobbiamo inviare comandi).

/.ssh/authorized_keys (se non c'è lo creiamo sul server destinatario)

In caso ci siano piu' server che devono accedere al server destinatario aggiungiamo sempre nel file authorized_keys le chiavi dei server aggiuntive.

Adesso potete lanciare comandi in shell dal server remoto direttamente senza che venga chiesta la password.

es.

su server sorgenter - > #ssh  $IP_SERVER_DEST ls -lar /root 

Risultato: visualizziamo sulla nostra shell il risultato di ls -lar /root del server destinatario senza che ci venga chiesta la password di root.

Spesso uso questo metodo per copiare via rsync dei dati da un server ad un altro potendo creare un piccolo job schedulato con cron...

Luca

C e r t i f i c a z i o n i